Register     Login Monday, April 19, 2021
  Search  
 

SETTORE 9
Sviluppo e Ambiente Nord Est.
_____________________

 

 

Organigramma

 

  I SERVIZI DEL SETTORE:  

 

Servizio 9.A - Servizio acque e suolo
Tutela delle Acque, energia, risorse idriche e difesa del suolo.

 

 

Servizio 9.B - Servizio rifiuti
Rifiuti, bonifiche, emissioni in atmosfera.

 

 

Servizio 9.C - Servizio faunistico, agricoltura AAPP
Gestione della fauna, IAP, patentini verdi, lotta agli insetti nocivi

 

 


Servizio 9.D - Servizio pianificazione territoriale
VAS - ERP - SIT - Manutenzione alvei, inquinamento acustico.

 

 

Servizio 9.E - Servizio contenzioso
Gestione amministrativa e sanzioni ambientali.

 

 

STAFF
Formazione professionale, supporto giuridico, programmazione comunitaria.

 

 

________________________________

 
 

Consulta tutti i procedimenti
In questa sezione è possibile visualizzare l'elenco completo dei procedimenti di competenza del Settore 9 e la relativa modulistica.

 
 

 

Sistema di pagamento elettronico PagoPa per i procedimenti ambientali

 
 

 


Questionario di soddisfazione utenti


__________________________

 

 

  AREE TEMATICHE:  
 

Danno ambientale

 

 

Parco Fluviale del Padrongianus

 

 

Nodo In.F.E.A.

 
 

Ecosportello

 
 

________________________________

 
     
 

Informazioni Ambientali

 

 

 

Rilascio pareri di conformità alle norme per la costruzione ed esercizio di linee e impianti elettrici fino a 150 KV non facenti parte della rete di trasmissione nazionale.


Dove rivolgersi:

Provincia di Sassari - Zona omogenea Olbia Tempio
Settore 9 Sviluppo e Ambiente Nord Est,
Servizio 9A Servizio Acque e suolo
Via Nanni n. 17/19
07026 Olbia
Responsabilita del Procedimento: Geol. Francesco del Corno - Luca Becca
Tel: 0789 557695 - 0789 557684
f.delcorno@provincia.sassari.it
l.becca@provincia.sassari.it  
 


___________________________________________________________________________________________________


Descrizione del Procedimento:

La Provincia esprime il proprio parere per quanto attiene la connessione di impianti di energia da fonte rinnovabile alla rete elettrica, specificamente indicata nel preventivo per la connessione. Il parere viene rilasciato nell'ambito del procedimento di Autorizzazione Unica prevista dalla D.Lgs. 387/2003, in capo agli Assessorati Regionali dell'Industria e dell'Agricoltura, o nel caso di impianti da fonti rinnovabili non soggetti ad Autorizzazione Unica, nell'ambito del procedimento in capo al SUAP territorialmente competente.
La Provincia emette il proprio parere in sede di Conferenza di Servizi convocata da parte del competente Assessorato Regionale o dal SUAP territorialmente competente. I lavori della conferenza di servizi hanno durata massima di 90 giorni, a meno di interruzioni dei termini, e pertanto entro tale termine massimo dovrà essetre espresso il parere di competenza.
Il responsabile del procedimento verifica la conformità del progetto rispetto alle norme della L. 43/89 e valuta l'opportunità di richiedere integrazioni direttamente all'interessato o tramite Sportello SUAP. I termini per il rilascio del parere di competenza decorrono dalla data di convocazione della Conferenza di Servizi.


___________________________________________________________________________________________________


Destinatari:

Imprese o enti che intendono realizzare un impianto soggetto ad autorizzazione unica ai sensi delle D.G.R. n.27/16 del 01.06.2011;
Imprese che intendono realizzare impianti da fonti rinnovabili non rientranti nell'ambito di applicazione della D.G.R. n.27/16 del 01.06.2011;


___________________________________________________________________________________________________


Soggetti coinvolti:

Provincia; Ministero Sviluppo Economico; Comune e altre amministrazioni o enti competenti per territorio, eventualmente interessati a vario titolo nel procedimento.


___________________________________________________________________________________________________


Requisiti:

 


___________________________________________________________________________________________________


Modulistica:

DUAAP
Allegato E-11


___________________________________________________________________________________________________


Normativa di riferimento:

Regio decreto 11 dicembre 1933, n.1775 - Titolo III, Testo unico delle disposizioni di legge sulle acque e impianti elettrici
Legge 28 giugno 1986, n.339 (G.U. 10 luglio 1986, n. 158), Nuove norme per la disciplina della costruzione e dell'esercizio di linee elettriche aeree esterne
Decreto interministeriale 21 marzo 1988, n. 449 (G.U. 5 aprile 1988, n. 79) Approvazione delle norme tecniche per la progettazione, l'esecuzione e l'esercizio delle linee aeree esterne (recepimento della Norma CEI 11 – 4)
Decreto Ministero dei Lavori Pubblici 16 gennaio 1991 (G.U. 16 febbraio 1991, n. 40) Aggiornamento delle norme tecniche per la disciplina della costruzione e dell'esercizio di linee elettriche, aeree esterne (modifica il DM 449/1998)
Legge 22 febbraio 2001, n.36 (G.U. 7 marzo 2001, n. 55) Legge quadro sulla protezione dalle esposizioni a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici
Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 8 luglio 2003 (G.U. 28 agosto 2003, n. 199) Fissazione dei limiti di esposizione, dei valori di attenzione e degli obiettivi di qualita' per la protezione della popolazione dalle esposizioni a campi elettrici e magnetici alla frequenza di rete (50 Hz) generati da elettrodotti.
Decreto Ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare 29 maggio 2008 (Supplemento ordinario n. 160 alla G.U. 5 luglio 2008, n. 156) Approvazione della metodologia di calcolo per la determinazione delle fasce di rispetto per gli elettrodotti
Legge Regione Autonoma della Sardegna 20 giugno 1989, n. 43 Norme in materia di opere concernenti linee ed impianti elettrici
Legge Regione Autonoma della Sardegna 12 giugno 2006, n. 9, art. 21 comma3 - lett.f) Conferimento di funzioni e compiti agli enti locali
art. 103 delle Norme Tecniche di Attuazione del Piano Paesaggistico Regionale di cui alla Legge Regionale 25 Novembre 2004, n. 8.


___________________________________________________________________________________________________


VERSAMENTO   ONERI    ISTRUTTORI

  

Per i diritti istruttoria pratica, la Provincia di Sassari – Zona Omogenea Olbia Tempio ha attivato il sistema di pagamenti elettronici PagoPa.

PagoPA é un sistema realizzato per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la Pubblica Amministrazione (oneri istruttori, diritti, etc.).

Gli utenti devono effettuare il pagamento degli oneri o diritti relativi ai procedimenti ambientali,  esclusivamente con il sistema PagoPa al seguente link https://sassari.provincia.plugandpay.it/  

 

___________________________________________________________________________________________________