Registrazione     Login sabato 27 maggio 2017
  Cerca  
Servizi per Il Lavoro e La Formazione Professionale
 

Provincia Olbia Tempio

Settore  Gestione e Organizzazione Risorse Umane, Lavoro e Formazione professionale

Coordinamento Provinciale del Lavoro

 

 

 

FAQ (DOMANDE FREQUENTI) SULL’AVVISO PUBBLICO PER L’ATTUAZIONE DEL PIANO ANNUALE DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE ANNUALITA’ 2009/2010

 

Aggiornate al 02/08/2011

QUESITO 1

Nell’allegato VIII viene riportato l’elenco delle sedi formative presenti nella Provincia. Per alcuni Comuni, però, sono indicate solo delle sedi formative accreditate su categorie differenti dalla B. Di conseguenza, si chiede se tali sedi, seppur indicate nel suddetto allegato, siano considerate accreditate o meno per il bando in oggetto che è di categoria B.

Le sedi formative devono essere accreditate secondo le disposizioni del sistema regionale di accreditamento di cui alla deliberazione della Giunta Regionale n. 7/10 del 22.02.2005.

 

QUESITO 2

Con riferimento al quesito precedente, in caso di risposta negativa, cioè le sedi, seppur indicate nell’allegato VIII, non sono considerate accreditate per il bando in oggetto, si chiede se, poiché è comunque necessario estendere l’accreditamento della sede indicata nell’allegato VIII anche alla categoria B, l’Agenzia Formativa ha la possibilità di indicare un’altra sede, purché sia ubicata nel Comune indicato e possieda i requisiti per l’accreditamento, o debba indicare obbligatoriamente la sede elencata nell’allegato VIII per la quale è necessario estendere l’accreditamento.

Non è obbligatorio indicare una delle sedi presenti nell’allegato VIII. L’Agenzia può indicare anche un’altra sede,  purché ubicata nel Comune dove si dovrà svolgere il corso, e possieda i requisiti per l’accreditamento. In tal caso “ciascuna agenzia formativa dovrà assicurare tramite apposita dichiarazione di impegno da allegare al progetto formativo, l’individuazione della sede ed i necessari adempimenti per il successivo suo accreditamento”, secondo quanto indicato agli artt. 2 e 6 del presente avviso.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

QUESITO 3

Cosa si intenda con la dicitura disponibilità della sede. Nello specifico se il bando richiede che l’Agenzia detenga già un titolo di godimento sul bene (e quindi, in caso contrario, ha necessità di una dichiarazione di impegno del proprietario/responsabile della sede) ovvero con “sedi non ancora disponibili” si intendono quelle sedi che non sono ancora indicate nell’allegato VIII del bando in oggetto

Le sedi non ancora disponibili sono sedi, che non sono nella disponibilità dell’agenzia. Pertanto, così come previsto dall’Avviso, nel caso in cui siano indicate sedi non ancora disponibili, le Agenzie dovranno produrre, in originale o in copia conforme all’originale, il documento/atto, debitamente sottoscritto, con cui il soggetto proprietario o il responsabile della/e struttura/e si impegna a metterla/e a disposizione”.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

QUESITO 4

Con riferimento al quesito precedente, nel caso prevalga l’interpretazione del primo tipo (cioè occorre detenere un titolo di godimento sul bene ovvero una dichiarazione di impegno sottoscritta da parte del proprietario/responsabile della sede per tutte le sedi formative, a prescindere dallo stato del loro accreditamento) si domanda se è possibile indicare, anche per Comuni nei quali è presente una sede accreditata, sedi non presenti nell’allegato VIII (contravvenendo così a parte delle disposizioni precedenti dell’art. 2) nel caso in cui, come avviene in alcuni Comuni, il proprietario/responsabile dell’unica sede accreditata nel Comune rifiuti la sottoscrizione di una dichiarazione di impegno a mettere a disposizione la propria sede ovvero vincoli l’Agenzia Formativa a condizioni commerciali non competitive e “fuori mercato”, in altre parole traendo ingiusto profitto/beneficio dalla situazione di monopolio che si è creata.

Si veda la risposta al quesito n. 2.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

QUESITO 5

Per documento relativo alla sede (art. 7.1 del bando), si intende soltanto la sede formativa d’aula oppure anche la sede indicata per le attività di pratica e di stage?

Per documento relativo alla sede si intende la sede formativa d’aula e la sede indicata per le attività di pratica, ma non la sede dove si svolgerà lo stage.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

QUESITO 6:

La nostra agenzia è in fase di rinnovo dell'accreditamento presso la Regione e quindi non risulta ad oggi iscritta alla lista degli enti accreditati.
Volevo sapere se era possibile partecipare al bando anche se non si è iscritti al momento della presentazione delle domande, regolarizzando in seguito la posizione.

Il requisito dell’inserimento nell’elenco regionale dei soggetti abilitati a proporre e realizzare interventi di formazione professionale - macrotipologia B, deve essere posseduto entro i termini di scadenza di presentazione delle domande indicati dall’articolo 7. Pertanto è possibile partecipare all’Avviso, purchè entro i suddetti termini l’Agenzia risulti inserita nell’elenco regionale dei soggetti abilitati a proporre e realizzare interventi di formazione professionale - macrotipologia B, e trasmetta, secondo le modalità indicate all’articolo 7 e entro il termine ivi indicato (ore 12.30 del 8 agosto 2011), la documentazione comprovante l’avvenuto inserimento nell’elenco.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

QUESITO 7

Per quanto riguarda il corso per Operatore Tecnico Subacqueo, l'art. 2 rimanda al Repertorio delle Figure Professionali della Regione Toscana, il quale però quantifica la durata minima del corso in 1200 ore. Vengono altresì indicati dei requisiti di ingresso. Ci sono indicazioni in merito alla necessaria rimodulazione oraria (l'Avviso prevede che il percorso duri 800 ore) e al rispetto anche dei requisiti sopra menzionati?

La durata del corso deve essere di 800 ore, come evidenziato nell’allegato VII all’Avviso. I requisiti di ingresso dovranno essere coerenti con la tipologia formativa del corso, (formazione post qualifica, formazione superiore post diploma e post laurea). Si veda l’articolo 2 dell’Avviso.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

QUESITO 8

I protocolli con le aziende che si rendono disponibili ad accogliere gli utenti in formazione durante le attività laboratoriali e la fase di stage devono essere inserite all'interno della Busta A?

Il documento inerente il laboratorio deve essere inserito nel plico e fuori dalla busta A. Si veda l’articolo 7 dell’Avviso, nota 4.

Il documento inerente la fase di stage deve invece essere inserito nella busta A.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

QUESITO 9

Le ore di stage si possono svolgere in aziende che non operano nella Provincia di Olbia-Tempio, ma che operano a livello regionale, nazionale e/o europeo?

Sì. E’ possibile effettuare lo stage in un’azienda avente sede legale in altra provincia. Lo stage non si svolge presso la sede del soggetto attuatore, ma presso aziende, studi professionali o altre strutture produttive private o pubbliche.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

QUESITO 10

A proposito dello stage, nella sezione del formulario dedicata (A 2.8) si precisa di descrivere in sintesi la sede e le caratteristiche dell’organismo ospitante. Questo significa che le Aziende che ospiteranno lo stage devono essere definite in sede di progettazione e quindi dettagliate sul formulario, oppure basta identificare un’Azienda tipo e sulla base di questa descrivere le attività da svolgere, in modo da poter selezionare le aziende più adatte anche durante il percorso formativo? Se dovessero essere definite in fase di progettazione, dovremmo avere una lettera di adesione di ogni struttura o basterebbe indicarle e chiederne successivamente la disponibilità?

Le agenzie formative possono, già in sede di partecipazione all’avviso, anche individuare le aziende che ospiteranno lo stage. In tal caso dovrà essere prodotta, e inserita nella relativa busta A, la documentazione che si ritiene a sostegno di quanto dichiarato.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

QUESITO 11

Per quanto riguarda le risorse umane sia dirette che indirette, nonostante non indicato né nel bando né nell’allegato IV, vanno allegati i curricula? 

L’avviso pubblico non prevede l’obbligo di allegare i curricula, pertanto gli stessi non vanno trasmessi.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

QUESITO 12

La sede formativa prescelta in fase di progettazione può essere una scuola pubblica ovvero istituto e/o scuola media?

Sì. La sede formativa potrà essere anche una scuola pubblica, ma è necessario che la stessa sia accreditata o che ottenga l’accreditamento dalla Regione Sardegna prima dell’avvio delle attività formative.

 --------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

QUESITO 13

 Per quanto riguarda le modalità di presentazione della domanda, art. 7 dell'avviso pubblico, viene chiesto di indicare la denominazione e il numero del corso, come indicati nell'allegato VII. Cosa si intende per numero corso? Il numero indicato nell'elenco dell'istanza di partecipazione (ALLEGATO I),  il numero del settore rrfp o il numero figura rrfp (Allegato VII)?

Per numero corso si intende il numero della figura del Repertorio Regionale delle Figure Professionali.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

QUESITO 14

Il bando alla pag. 8 dispone che ogni proposta progettuale non dovrà superare le 40 pagine. Queste si intendono esclusa la copertina e il budget?

Il limite delle 40 pagine si riferisce all’allegato V “Proposta Progettuale” . Pertanto le pagine dell’allegato VI “Preventivo di spesa” non vanno conteggiate nel predetto limite. Anche la copertina non va computata nel limite.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

QUESITO 15

Si richiedono chiarimenti in merito all’Avviso Pubblico per l’Attuazione del Piano annuale provinciale di formazione professionale annualità 2009-2010 art. 6 Soggetti ammessi alla candidatura e requisiti, punto 9) abbiano realizzato nell’ultimo triennio (2008/2009/2010) progetti di formazione, per conto di un committente pubblico, per un importo almeno pari a quello delle attività formative per le quali ci si candida.

Per “realizzato” si intendono le attività affidate, in fase di realizzazione oppure concluse e rendicontate?

Si intendono le attività concluse e rendicontate. Si veda anche l'allegato IV -Attività Formativa pregressa, dove le Agenzie formative dichiarano che le attività formative si sono concluse con esito positivo.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 

QUESITO 16

In riferimento all’Avviso in oggetto, la presente per richiederle se è previsto il pagamento dei  contributi AVCP, considerato che nell’avviso e nell’allegato VII non sono riportati i CIG dei diversi corsi.

Il pagamento dei contributi AVCP non è previsto

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 

QUESITO 17

Con la presente si chiede in riferimento all’art. 2 dell’Avviso Pubblico per l’attuazione del Piano Annuale Provinciale di Formazione Professionale Annualità 2009-10 della Provincia di Olbia-Tempio, al punto in cui si descrive che per tutti i corsi è obbligatorio prevedere, secondo quanto previsto dal Decreto Legislativo 81/2008 “in materia di tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro”, moduli formativi di Addetti all’Antincendio (rischio medio) e di Primo Soccorso sia possibile inserire un solo modulo contenente entrambi gli argomenti.

La formazione in materia di Addetti all'Antincendio (rischio medio) e di Primo Soccorso deve rispondere alla disciplina del D. Lgs. n. 81/2008 e ss.mm.ii.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 

QUESITO 18

Siamo con la presente a richiedere chiarimenti in merito all’Avviso Pubblico (ai sensi dell’articolo 12 Legge  n. 241/1990) per l’Attuazione Del Piano Annuale Provinciale Di Formazione Professionale – Annualità 2009-2010.

Con riferimento, in particolare, all’art. 6 dell’Avviso “Soggetti ammessi alla candidatura e requisiti” – punto 9, richiediamo se è un requisito indispensabile, per tutte le agenzie formative coinvolte nella RT, possedere attività pregressa nell’ultimo triennio (2008/2009/2010).

No. In caso di RT il requisito richiesto dall'articolo 6, punto 9, dell'Avviso deve essere posseduto solo dall'Agenzia capofila del RT medesimo.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 

QUESITO 19

Volevo chiederle, rispetto alla modulistica da presentare in fase di presentazione del Progetto, ai fini della valutazione, se:

  1. Dobbiamo allegare lettere di disponibilità di tutte le sedi relative ai percorsi formativi per i quali concorriamo;
  2. Dobbiamo allegare i Curricula dello staff e dei docenti.  

1.    Come previsto all’articolo 2 dell’Avviso solo “nel caso in cui siano indicate sedi non ancora disponibili, le Agenzie dovranno produrre, in originale o in copia conforme all’originale, il documento/atto, debitamente sottoscritto, con cui il soggetto proprietario o il responsabile della/e struttura/e si impegna a metterla/e a disposizione”.

2.    L’avviso pubblico non prevede l’obbligo di allegare i curricula, pertanto gli stessi non vanno trasmessi.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

QUESITO 20

Nell’anno 2009 l’ente ha rendicontato le attività formative svolte negli anni 2006-2007-2008-2009 è possibile considerare tutti i corsi gestiti (e conclusi) in questo arco temporale oppure sono da considerare solo i corsi affidati nel 2008 e rendicontati come gli altri nel 2009?

L'avviso prevede tra i requisiti di partecipazione che le agenzie formative "abbiano realizzato nell’ultimo triennio (2008/2009/2010) progetti di formazione, per conto di un committente pubblico, per un importo almeno pari a quello delle attività formative per le quali ci si candida". Pertanto vanno considerati i corsi realizzati, conclusi e rendicontati nel periodo compreso tra il 1 gennaio 2008 e il 31 dicembre 2010.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 

QUESITO 21

in riferimento all'Allegato IV (Attività formativa pregressa) si chiede di poter inserire elementi identificativi dell'attività formativa della quale si forniscono i dati richiesti dall'Allegato. In particolare si chiede la possibilità di indicare nella colonna del Committente, oltre al Committente, il titolo del Progetto e gli eventuali corsi ad esso afferenti.
Si chiede altresì se l'importo da indicare è quello affidato o quello rendicontato.

Eventuali ulteriori elementi identificativi dell'attività formativa inerenti il titolo del progetto e gli eventuali corsi ad esso afferenti potranno essere inseriti in un documento aggiuntivo redatto sotto forma di autocertificazione ai sensi del D.P.R. n. 445/2000. L'importo da indicare è quello rendicontato.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

QUESITO 22

Siamo con la presente  a richiedere chiarimenti  in merito all’Avviso Pubblico (ai sensi dell’articolo 12 Legge  n.  241/1990) per  l’Attuazione Del Piano Annuale Provinciale  Di Formazione Professionale – Annualità 2009-2010, relativamente al Vademecum per operatore.

All’ Art. 10 A pag. 13 dell’avviso si fa menzione di prendere a riferimento il vademecum consultabile sul sito internet www.regione.sardegna.it, nella sezione”programmazione” – “programmazione 2007/2013” – “programmazione UE” – “POR FSE”, “Gestione e controllo, alle disposizioni del sistema; poiché sono presenti due versioni: Versione 2.0 - Aprile 2010 e Versione 1.0 - Gennaio 2009, quale dobbiamo utilizzare?

La versione del vademecum per l'operatore da utilizzare come riferimento è quella in vigore all'atto della pubblicazione dell'Avviso, cioè la versione 3.0 - novembre 2010, reperibile sul sito internet www.regione.sardegna.it, nella sezione ”sardegnaprogrammazione”, "2007-2013", "PO FSE", "Gestione", che sostituisce e integra le precedenti versioni 2.0 - aprile 2010 e 1.0 gennaio - 2009.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

QUESITO 23

In riferimento al corso“Operatore Tecnico Subacqueo”, poiché nel Comune indicato dal bando (Santa Teresa Gallura)non è disponibile una sede accreditabile dove svolgere l’attività formativa d’aula (teorica) unitamente all’attività pratica (piscina), è possibile presentare un documento di disponibilità per una sede formativa per l’attività teorica ed un ulteriore dichiarazione di disponibilità di una struttura con piscina?

Qualora inoltre non sia disponibile una struttura pubblica accreditabile per l’attività pratica nel Comune indicato è possibile individuare una sede al di fuori del territorio del Comune.

L'Avviso prevede all'articolo 2, che "nel caso in cui siano indicate sedi non ancora disponibili, le Agenzie dovranno produrre, in originale o in copia conforme all’originale, il documento/atto, debitamente sottoscritto, con cui il soggetto proprietario o il responsabile della/e struttura/e si impegna a metterla/e a disposizione". Pertanto è possibile presentare un documento per la sede dove si svolgerà l’attività teorica e un ulteriore documento per la sede dove si svolgerà l'attività pratica. Sia l'attività teorica che quella pratica si devono svolgere nel Comune indicato nell'allegato VII.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

QUESITO 24

Avrei bisogno di un chiarimento, in merito all'avviso di cui all'oggetto,relativamente al corso di Operatore tecnico subacqueo.Come da bando: Per il corso di Operatore Tecnico Subacqueo, attualmentenon inserito nel Repertorio Regionale delle Figure Professionali, le AgenzieFormative potranno fare riferimento, per l’individuazione degli StandardProfessionali e delle Unità di Competenze, al corso di Addetto OperatoreTecnico Subacqueo inserito nel Repertorio Regionale delle Figure Professionali della Toscana?.Nel Repertorio Regionale delle Figure Professionali della Toscana non risulta essere presente la figura di Addetto operatore tecnico subacqueo?;esiste,peraltro, il profilo di ?Addetto operatore tecnico subacqueo? (che Le trasmettoin allegato) declinato, tuttavia, per  obiettivi di competenza e relative aree di sapere e non per Unità di competenze e aree di attività. È a tale profilo che occorrerà dunque far riferimento?

L'Avviso prevede, all'articolo 2, che "per il corso di Operatore Tecnico Subacqueo, attualmente non inserito nel Repertorio Regionale delle Figure Professionali, le Agenzie Formative potranno fare riferimento, per l’individuazione degli Standard Professionali e delle Unità di Competenze di riferimento, al corso di Addetto Operatore Tecnico Subacqueo inserito nel Repertorio Regionale delle Figure Professionali della Toscana".

Pertanto è al corso suddetto che le Agenzie Formative potranno fare riferimento.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

QUESITO 25

In merito allo stage ed in riferimento alla domanda n.10 si è interpretato quanto segue: Se non riuscissimo ad individuare le aziende in questa fase, ma limitarsi ad inserire le caratteristiche generali e le attività che deve avere un'azienda per la figura in uscita verremmo eliminati? esempio: Figura 40 Potremmo limitarci nello scrivere:  le aziende che saranno interessate dallo stage operano nel settore ambientale (ovviamente più sviluppato) e descrivere ciò che gli allievi andranno a svolgere.

Come precisato nella risposta alla FAQ n. 10 le agenzie formative possono, già in sede di partecipazione all’avviso, anche individuare le aziende che ospiteranno lo stage. In tal caso dovrà essere prodotta, e inserita nella relativa busta A, la documentazione che si ritiene a sostegno di quanto dichiarato. Pertanto la mancata individuazione delle aziende che ospiteranno lo stage in sede di partecipazione all’avviso, ma la semplice individuazione delle caratteristiche generali e delle attività che l'azienda deve avere per la figura in uscita, non comporta l'esclusione.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 

QUESITO 26

 

Con riferimento alla risposta al nostro quesito, visto che in caso di RT, solo il capofila deve possedere il requisito dell’attività pregressa, quali allegati deve compilare il partner non capofila, poiché l’Allegato III che dovrebbe essere riprodotto da ciascun componente, al punto 9 dichiara di avere avuto tale attività e che va poi specificata  con la compilazione dell’Allegato IV?

Anche il partner non capofila deve compilare l'Allegato III, avendo cura di barrare il requisito che non interessa.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

QUESITO 27

 

1) Nel punto “Riconoscimento di crediti in entrata” della scheda B3 con “crediti in entrata” si intende l’indicazione del requisito di ammissione es. “diploma di scuola media superiore” oppure si deve far riferimento a quanto indicato nel documento tecnico a pag. 11 a proposito del “riconoscimento dei crediti formativi”, ossia “non completare la scheda qualora il bando non preveda esplicitamente la possibilità di riconoscere crediti formativi in entrata”?

2) Il requisito di cui al punto 9 dell’art. 6 (ovvero: abbiano realizzato nell’ultimo triennio (2008/2009/2010) progetti di formazione, per conto di un committente pubblico, per un importo almeno pari a quello delle attività formative per le quali ci si candida),  nell’ipotesi in cui il progetto venga presentato da più Agenzie Formative in RT deve essere posseduto solo dall’Agenzia Formativa capofila, ? Altri Bandi Provinciali e Regionali lo prevedono.

1) Si rinvia al Documento Tecnico per una progettazione dell'offerta formativa competence based ad uso dei soggetti proponenti.

2) Come già evidenziato nella risposta alla FAQ n. 18, in caso di RT il requisito richiesto dall'articolo 6, punto 9, dell'Avviso deve essere posseduto almeno dall'Agenzia capofila del RT medesimo.

 

Repository
 
Cerca

< INDIETRO  1 di 1  AVANTI >